Il centrocampista Mattia Lualdi torna sul Titano con la maglia del Tre Fiori

standard

Il centrocampista Mattia Lualdi torna sul Titano con la maglia del Tre Fiori

“Ho tanta voglia di riscatto. È davvero un piacere che una squadra importante come il Tre Fiori creda in me e nel mio rilancio”

Nuovo rinforzo a centrocampo per il Tre Fiori: Mattia Lualdi fa il suo ritorno sul Titano e veste la maglia gialloblù. Dopo le esperienze alla Libertas e alla Folgore e il suo breve passaggio al Riccione Calcio 1926 nella passata stagione, il centrocampista classe 1992, ha tanta voglia di riscatto ed è pronto a mettersi a disposizione del tecnico Matteo Cecchetti.

“Sono un centrocampista centrale a cui piace inserirsi e fare gol – spiega Lualdi -. E poi tra le mie caratteristiche ho quella dose di ignoranza, anzi di ‘ignorantezza romagnola’, che in mezzo al campo mi aiuto a dare sempre tutto per i compagni. Già qualche anno fa, prima di passare alla Folgore, c’era stato un contatto con il direttore sportivo Casali, ma poi quella volta non si è concretizzato. Sono contento che quest’anno mi abbia richiamato e ho dato subito la mia disponibilità a fare parte di questo gruppo. Ho passato una stagione difficile l’anno scorso, ho giocato poco a Riccione a causa di un problema fisico ma ora me lo sono lasciato alle spalle e sono pronto a dare il massimo in questa nuova avventura. È davvero un piacere che una squadra importante come il Tre Fiori creda in me e nel mio rilancio. Non vedo l’ora di conoscere i compagni: l’unico con cui ho già giocato è Davide Simoncini. Mister Cecchetti lo conosco dai tempi del Tropical, ci ho già parlato e ci siamo trovati subito sulla stessa lunghezza d’onda. Obiettivi? Innanzitutto tornare a giocare con continuità perché il campo mi manca tantissimo. Voglio vincere e contribuire a riportare il Tre Fiori a giocare le coppe europee”.

 

Giorgia Bertozzi

standard

Il Tre Fiori vola in finale di Coppa Titano

Il Tre Fiori vola in finale di Coppa Titano: nella semifinale con il Tre Penne decidono Bordon e Sartori 
Il DG Giacomo Benedettini: “Centrato il primo obiettivo stagionale. Ci giocheremo la finale al massimo delle nostre possibilità”
Il Tre Fiori vola in finale di Coppa Titano 2021. Netta la vittoria della formazione di Fiorentino nella semifinale che l’ha vista opposta al Tre Penne (2-0). Decisive le reti di Bordon e Sartori nella prima mezz’ora di gioco, che hanno permesso alla squadra del tecnico Matteo Cecchetti di amministrare il vantaggio puntando su un’attenta fase difensiva, impreziosita da due buoni interventi risolutivi del portiere Aldo Junior Simoncini in una ripresa in cui il Tre Penne si è giocato il tutto per tutto per provare a recuperare lo svantaggio. Il Tre Fiori si presenterà alla finale con 7 coppe in bacheca e da detentore della Coppa Titano 2019 (nel 2020 non è stata assegnata).
“La finale di Coppa Titano era il nostro primo obiettivo stagionale e siamo riusciti a centrarlo – dice il direttore generale dei gialloblù, Giacomo Benedettini -. Sapevamo che non sarebbe stato facile, ma i ragazzi sono stati bravissimi ad interpretare al meglio la partita, andando subito sul doppio vantaggio. Adesso attendiamo di conoscere il nome dell’avversario, ma a prescindere da chi sarà, ci giocheremo al massimo delle nostre possibilità questa finale”.

 

Giorgia Bertozzi

 

Photo Credits: @FSGC

Preliminare di Champions: TRE FIORI-LINFIELD

TRE FIORI-LINFIELD 0-2

TRE FIORI (3-5-2): A. Simoncini; Misimovic, D. Simoncini (dal 44’ st Angelini), Pracucci; D’Addario, Kalissa (dal 25’ st Figone), Lunardini, Gregorio, Santoni; Gjurchinoski, Apezteguia (31’ st Marzeglia). A disp.: Della Valle, Greco, De Angelis, Dolcini. All. Cecchetti

LINFIELD (4-2-3-1): Johns; Quinn, Callacher, Larkin, Boyle; Mc Clean (21’ st Manzinga), Mulgrew; Nasseri (dal 20’ st Waterworth), Kearns, Millar; Lavery (dal 22’ st Hery). A disp.: Moure, Clarke, Stafford, Pepper. All. Healy.

ARBITRO: Berke (Ungheria).

RETI: 26’ st Hery, 38’ st Manzinga.

AMMONITI: Santoni, D. Simoncini, Lunardini, Figone, Hery, Larkin, Manzinga.

ESPULSO Pracucci (TF) al 41’ st.

NYON – Niente da fare per il Tre Fiori, che cede ai campioni nordirlandesi del Linfield nella semifinale del preliminare di Champions League sul campo di Nyon, in Svizzera, ed è fuori dalla massima competizione europea. Un peccato per i campioni di San Marino, che hanno giocato un buon primo tempo senza però riuscire a concretizzare e ceduto poi alla maggiore intraprendenza dei nuovi entrati nordirlandesi.

Cecchetti sceglie il 3-5-2 per riuscire a mettere in difficoltà gli avversari, ma è il portiere Aldo Simoncini a dover intervenire in avvio (8’) per sventare in corner la conclusione in diagonale di sinistro di Lavery. Il Tre Fiori rimane compatto e si presenta anche dalle parti di Johns grazie all’acuto di Gjurchinoski con un sinistro a giro da posizione defilata sulla corsia di destra che sfiora l’incrocio dei pali opposto. Il caldo del pieno pomeriggio estivo rende il lavoro ancora più difficile per le due squadre, entrambe senza gare ufficiali da mesi a causa dello stop imposto per la pandemia.

Nella ripresa il Linfield riesce ad alzare i ritmi e la partita si infiamma.  Bravissimo ancora una volta Aldo Simoncini a dire no alla conclusione ravvicinata di Millar, servito ottimamente dalla sinistra da Quinn. Il Tre Fiori è in partita, ma i cambi si rivelano l’arma in più per la squadra di Healy. E’ il 26’, l’arbitro lascia correre sul fallo di Manzinga su Figone e sull’azione l’altro neo-entrato, Hery, calcia di destro dal limite dell’area infilando la sfera nell’angolino sinistro alle spalle di Simoncini. D’Addario ha la chance per il fulmineo pareggio, ma il suo sinistro sfila alto. Al 38’ il lungo rinvio dal fondo del portiere Johns scavalca la difesa e riesce a beffare Simoncini, che non trattiene in presa alta facilitando la giocata a Manzinga, che non si lascia pregare e sigla il 2-0. La squadra gialloblù esce al primo turno della competizione, ma lo fa a testa alta.

Giorgia Bertozzi

standard

Il Tre Fiori vince il campionato 2019-2020

E’ ufficiale! Il Tre Fiori vince  il campionato 2019-2020, aggiudicandosi anche quest’anno il titolo di campione sammarinese. Nonostante il difficile periodo che siamo stati costretti a dover affrontare, i risultati ottenuti dalla squadra prima di questo lockdown hanno permesso di raggiungere l’obiettivo e confermarsi campioni ancora una volta. Carichi di determinazione e  grinta per raggiungere altri traguardi, il Tre Fiori è pronto a prepararsi per i turni preliminari di Champions League. Dopo una lunga attesa si potrà finalmente tornare in campo!

standard

SI SCRIVE TRE FIORI, SI LEGGE STORIA

Il Tre Fiori F.C. ha scritto una nuova pagina storica per il calcio della Repubblica di San Marino: per la prima volta una squadra del piccolo Paese ha superato un turno in una competizione europea, eliminando i gallesi del Bala Town nel primo turno preliminare di Europa League. Decisiva, per la qualificazione , la netta vittoria dell’andata (3-0): nella gara di ritorno la sconfitta 1-0 arrivata in Galles è stata indolore. Una partita storica di tutti i ragazzi allenati da mister Matteo Cecchetti che hanno impresso per sempre il proprio nome nella storia del Paese.

 

BENTORNATO SOSSIO

Il “re leone” Sossio Aruta torna a vestire la maglia del Tre Fiori in occasione della doppia sfida di Europa League, 28 giugno a Forlì e 5 luglio in Galles, contro il Bala Town. Nel 2010 ha contribuito alla conquista dello scudetto e all’ultima partecipazione europea, preliminari di Champions League, della società.  

Venticinque anni di carriera all’insegna del gol, 363 in 703 presenze da professionista. Famoso per aver giocato con il Cervia Calcio durante il reality “Campioni il Sogno”, ha indossato anche le maglie di Benevento, Pescara, Ascoli e  Frosinone, per citare alcune delle più famose. Nella stagione 2009-2010 con la maglia del Tre Fiori ha segnato 21 gol, 14 in campionato e 7 in coppa titano diventando capocannoniere e portando il “double” a Fiorentino.

Sotto i riflettori anche fuori dal campo. Dal 2015 partecipa alla trasmissione televisiva Uomini e Donne. Aruta verrà presentato, insieme al resto della squadra, domenica 24 ore 20:15 al Wonderbay di Serravalle.

Ufficio Stampa Tre Fiori

standard

Tre Fiori nuovamente in Europa con importanti novità

La società Tre Fiori F.C. dopo due vittorie nelle prime due partite dei play off disputerà giovedì la prima semifinale contro la corazzata Fiorita. La conquista della semifinale garantisce al Tre Fiori anche il ritorno nelle competizioni Europee. La soddisfazione ad un anno dall’inizio del progetto tecnico guidato da Matteo Cecchetti è ai massimi livelli.

Il direttivo, già nelle precedenti settimane ha deciso la conferma anche per la prossima stagione di Mister Matteo Cecchetti, proseguendo il progetto tecnico e apportando due novità molto importanti all’interno della società con l’obiettivo di implementare ulteriormente il progetto intrapreso nel 2017.

I due nuovi ingressi riguardano Denis Amici come membro di Direttivo con delega ai rapporti commerciali e istituzionali e Giorgio Leoni, bandiera del Tre Fiori e del calcio sammarinese nel ruolo di Direttore Tecnico, in stretta collaborazione con il DS Casali Aster. Il direttivo, molto concentrato sulle prossime difficili partite, fa’ ai nuovi arrivati e al mister Cecchetti un grande in bocca al lupo per la prosecuzione della stagione.

Ufficio Stampa Tre Fiori